webleads-tracker

Scopri il metodo PERT per una gestione efficace dei progetti

metodo-pert

Scopri con noi il metodo PERT, ideale se aspiri a ottimizzare le tue strategie di lavoro con soluzioni efficaci sia per esperti, che per principianti. 

Questo metodo non solo promette di portare una ventata di aria fresca nel tuo approccio ai progetti, ma apre anche le porte a un mondo di efficienza e di successi misurabili.

Nel nostro articolo sul  metodo PERT, esploreremo vari aspetti:

Seguendo la nostra guida dettagliata, scoprirai come il metodo PERT può diventare un alleato insostituibile nella gestione dei tuoi progetti, semplificando ogni fase, dall’avvio alla consegna finale. Attraverso l’uso di diagrammi PERT, sarai in grado di pianificare e monitorare il tuo lavoro in modo più efficiente, anticipando le sfide e adattandoti dinamicamente a ogni cambiamento.

Il metodo PERT (Program Evaluation and Review Technique) è uno strumento di pianificazione strategica originariamente sviluppato dalla marina militare statunitense. 

Il suo scopo? Ottimizzare la gestione dei tempi nei progetti complessi.

methode-pert

Quali sono le fasi di creazione di un diagramma PERT?

Preparazione e organizzazione delle attività nel diagramma PERT

  • Identificare le attività del progetto: elencare tutte le attività necessarie per completare il progetto.
  • Stimare la durata: stimare una durata realistica per ogni attività, tenendo conto delle possibili variabili.
  • Definire le dipendenze: stabilire l’ordine logico delle attività. Alcune attività non possono iniziare fino al completamento di altre.
  • Organizzare i compiti: disporre i compiti in modo da poterne vedere chiaramente la sequenza e le interdipendenze.

Costruzione e interconnessione delle attività in un grafico PERT

Come costruire un grafico PERT: 

  • Creare i nodi: ogni attività è rappresentata da un nodo (spesso un cerchio o un riquadro).
  • Collegare le attività: utilizzare le frecce per mostrare il flusso e le relazioni di dipendenza tra i compiti.
  • Rispettare la logica: assicurarsi che il grafico rifletta fedelmente l’ordine logico e le dipendenze dei compiti.
  • Visualizzare il flusso: il grafico deve mostrare chiaramente come il progetto procede da un’attività all’altra.

Calcolo dei margini e definizione del percorso critico nel PERT

  • Calcolare il margine di ogni attività: determinare il margine di tempo di cui si dispone per ogni attività senza ritardare il progetto.
  • Identificare il percorso critico: si tratta della sequenza di attività che non possono subire ritardi senza impattare la data di fine del progetto.
  • Monitorare il percorso critico: prestare particolare attenzione a queste attività durante l’esecuzione del progetto.

Esempio di diagramma PERT in un contesto reale

Per illustrare concretamente l’uso del metodo PERT, immaginiamo un progetto di sviluppo software. Ecco come potrebbe essere impostato un diagramma PERT:

  • Identificazione delle attività: definizione delle attività principali come la progettazione, la programmazione, i test e la distribuzione.
  • Stima della durata: a ogni attività viene assegnata una durata stimata, tenendo conto delle variabili.
  • Creazione del grafico: le attività sono disposte in sequenza, con frecce che indicano le dipendenze.
  • Percorso critico: l’analisi rivela che la sequenza “progettazione-programmazione-test” è fondamentale per rispettare le scadenze del progetto.

I grafici PERT nel project management

  • Pianificazione efficace: aiuta a organizzare i compiti in modo logico, assicurando una progressione fluida del progetto.
  • Gestione dei rischi: identificando il percorso critico, il grafico PERT consente di concentrare gli sforzi sulle attività più sensibili ai ritardi.
  • Flessibilità: fornisce una struttura che può essere facilmente adattata in caso di cambiamenti nel progetto, consentendo di gestire le attività in modo dinamico.

 

I grafici PERT sono strumenti preziosi per qualsiasi project manager, in quanto forniscono una struttura chiara per la pianificazione, l’esecuzione e il monitoraggio di progetti complessi.

Grafici PERT e Furious: i vantaggi di una sinergia efficiente

Combinare il metodo PERT con Furious offre diversi vantaggi significativi nella gestione del progetto, tra cui:

In sintesi, il metodo PERT, se integrato con soluzioni ERP come Furious, trasforma il modo in cui i progetti vengono pianificati, eseguiti e gestiti, portando chiarezza, efficienza e precisione senza precedenti.

Confronto tra PERT e Gantt

PERT e Gantt: come possono essere combinati per ottenere risultati efficaci?

La combinazione dei metodi PERT e Gantt può portare un notevole valore aggiunto alla gestione dei progetti:

  • Utilizzare PERT per la pianificazione: iniziare con l’elaborazione di un diagramma PERT per identificare il percorso critico e le dipendenze.
  • Trasposizione su un diagramma di Gantt: utilizzare le informazioni del PERT per creare un diagramma di Gantt, che fornisce una visione cronologica del progetto.
  • Monitorare e riallineare: il diagramma di Gantt sarà il tuo strumento per regolare la pianificazione in base all’effettivo avanzamento delle attività.

 

Combinando il PERT per la pianificazione strategica e il Gantt per il monitoraggio operativo, si massimizzano le possibilità di successo del progetto.

FAQ - Risposte alle domande più frequenti sul metodo PERT

Qual è il principio alla base del metodo PERT?

Il principio del metodo PERT (Program Evaluation and Review Technique) si basa sull’analisi e sulla rappresentazione grafica delle diverse attività di un progetto. 

Il suo scopo è quello di :

  • Identificare il percorso critico: la sequenza più lunga di attività interdipendenti, che determina la durata minima del progetto.
  • Pianificare e coordinare i compiti: tenendo conto delle loro interdipendenze e delle durate stimate.
  • Gestire le incertezze: stimando tre durate per ogni attività (ottimistica, probabile, pessimistica), il PERT consente una migliore gestione dei rischi.

Che cos'è lo strumento PERT nella pratica?

In pratica, lo strumento PERT è un grafico che rappresenta le diverse attività di un progetto e le loro relazioni. 

Viene utilizzato per:

  • Visualizzare la struttura del progetto: mostrando come le attività sono collegate e in quale ordine devono essere svolte.
  • Ottimizzare la pianificazione: identificando le attività critiche che richiedono particolare attenzione.
  • Facilitare la comunicazione: il diagramma PERT serve come strumento di comunicazione efficace tra i membri del team e le parti interessate.

Guida pratica all'implementazione del metodo PERT

  • Identifica tutte le attività: identifica ogni attività necessaria per realizzare il progetto.
  • Stima le durate: assegna tre durate stimate (ottimistica, probabile, pessimistica) a ogni attività.
  • Definisci le dipendenze: stabilisci le relazioni tra le attività.
  • Crea il grafico PERT: utilizza le informazioni raccolte per costruire il diagramma.
  • Identifica il percorso critico: determina la sequenza più lunga di attività interdipendenti.

Come calcolare la stima delle durate in un grafico PERT?

Per avere delle stime più attendibili sui progetti complessi che possono presentare variabili incognite, la stima del singolo valore non è sufficiente, al contrario della stima PERT che mitiga meglio le incertezze derivanti dalle attività del progetto: 

  • tm = durata probabile;
  • to = durata ottimistica;
  • tp = durata pessimistica.

Nel metodo PERT le durate delle attività (ma può essere applicato anche ai costi) sono delle variabili aleatorie rappresentate con una funzione di densità di probabilità di tipo Beta, la cui deviazione standard è rappresentata dalla seguente formula:

  • σ = (tpto)/6.

Questa formula deriva dal fatto che nelle distribuzione Beta la probabilità che il valore della variabile cada in un intervallo di ampiezza pari a 6σ, centrato attorno al valor medio, è molto vicina a 1.

La durata attesa te nella distribuzione Beta è approssimata dalla seguente formula:

  • te = 1/3 * [2*tm + 1/2*(to + tp)].

o più semplicemente:

  • te = 1/6 * (4*tm + to + tp).
logo Furious

Inscrivez-vous à notre newsletter

Vous recevrez chaque mois toute l’actualité de FURIOUS